Pagine

lunedì 9 giugno 2014

nientepopodimenoche

di sguincio, senza reali meriti miei, ma c'è una mezza cosa mia sul sito di (vedi titolo) Einaudi (no il pianofortista, l'editore), più precisamente qui.
e tutto grazie, ancora una volta, a Blogdispiccioli.

mercoledì 4 giugno 2014

si fa presto a dire A.C.A.B.

È vero che troppo spesso capita che persone (generalmente in condizioni di squilibrio psichico/fisico/politico/morale) muoiono misteriosamente durante fermi delle forze dell'ordine. Ma perché pensare subito male? Perché parlare di violenza quando è altrettanto probabile sia solo eccesso di amore?
Una piccola ricostruzione dovuta, e spesso taciuta per retrogradi preconcetti ideologici.
Perché è vero che la violenza può uccidere, ma anche l'amore non passa senza conseguenze.


P.S.: Questo fumettino è peraltro la dimostrazione pratica di come NON si lavora: senza matite, senza prove, improvvisando a penna su un quaderno. Wiwa il dilettantismo.

martedì 27 maggio 2014

e siamo solo all'inizio

è successo esattamente così, te lo prometto


poi magari un giorno parlo anche della mamma atea (quella di fianco) che iscrive il figlio a religione perché "tanto in quell'ora colorano e disegnano", come se nel resto del tempo i bambini alla materna fossero costretti a cucire palloni da calcio

ma sono matto io

venerdì 9 maggio 2014

rinvenimenti accidentali - DIOGENE

mentre cercavo una cosa che non ho trovato m'è capitato tra le mani un fumettino che ho fatto anni fa e di cui avevo perso memoria.
allora, accantonando quello che volevo fare come se non fossi in perenne ritardo su me stesso, l'ho colorato per sentirmi un po' più figo.
non ha funzionato, ma tant'è.


leggete e fatemi sapere.

domenica 4 maggio 2014

carrellata politica

per chi non mi seguisse né su twittersu facebook, un veloce riepilogo di quel che ho fatto/disegnato negli ultimi mesi.
sì, sostanzialmente si tratta di vignette politiche, un po' perché non ho (tanto per cambiare) il tempo per far qualcosa di più organico e un po' perché l'attualità, l'attualità, l'attualità fa troppo schifo per sfuggirne.


spero non abbiate bisogno di glosse, nel caso provate a chiedere, magari rispondo pure.

giovedì 16 gennaio 2014

practicing


e quindi ho comprato una tavoletta grafica per cercare di far finta di essere contemporaneo e quindi ho ripreso un vecchio fumetto che per qualche strana ragione nonostante tutti i limiti che un lavoro di 4 anni fa può avere continua a non dispiacermi (e che puoi vedere QUI) e ci ho messo dei grigi e ci ho fatto una specie di copertina raffazzonata però coi colori web per far finta di cercare di essere contemporaneo e se vuoi vedere il risultato devi cliccare QUI perché issuu vuole i soldi per farmi embeddare qui sopra il file sfogliabile e io sono povero quindi metto solo la copertina raffazzonata di cui parlavo poc'anzi.



però se mi dite che ve ne pare mi sentirei ancora più contemporaneo

martedì 17 dicembre 2013

we're only in it for the money

in occasione del ventesimo anniversario della morte di frank zappa (se non sai chi sia puoi tranquillamente chiudere questa finestra e tornare dopo aver ascoltato almeno 5-6 album o andare in giro con un cartello "ignorance is bliss" attaccato al collo) ho fatto, senza che nessuno me lo chiedesse, 4 tavole 4 a tema.

questa, su evidente ispirazione della copertina di lumpy gravy, è forse la mia preferita insieme alla prossima:

cioè questa, in cui mi solleticava l'idea di tracciare una cronologia dell'iconico volto del Maestro.
questa tavola è stata usata - dopo opportuno rimaneggiamento - dal sempre ottimo blogdispiccioli per questo post, o meglio, per questo video:


questa è la trasposizione a fumetti di questa canzone (e se la leggi mentre ascolti è decisamente meglio):

(i più attenti e affezionati - sempre che esistano - ricorderanno una versione precedente di anni della stessa tavola)

su quest'ultima (che invero rende meglio nella cornice a sfondo nero in cui giace al momento) in realtà non ho molto da dire.

comunque, perché questo titolo - oltre all'evidente citazione zappiana- ?
perché miseria vuole che abbiate l'occasione di investire i vostri danari in queste fantastiche opere e insomma se vi piacciono e li vorreste a casuccia vostra, scrivetemi - la mail la trovate nel box in alto a destra.

mercoledì 4 dicembre 2013

sempre issu

ok, questo è particolarmente doloroso.
circa un anno fa ero in ballo col progetto più ambizioso che avessi mai strutturato. non dico i dettagli perché una parte di me spera ancora che possa essere riesumato, in qualche modo, prima o poi.
comunque coinvolgeva diversi autori fra cui me, e avevamo anche stampato un numero 0 in una dozzina di copie così, più per noi che per altro (un giorno varranno miglioni!).
ma, per farla breve, quel progetto si dissolse nelle distanze - soprattutto fisiche - tra noi autori, trascinando nell'abisso ogni mia volontà di fare altro. se ho smesso di scrivere, disegnare e - conseguentemente - postare cose qua sopra per mesi, è soprattutto per questo coso.
ecco dunque le prime 8 tavole - l'episodio 0 - di quella che doveva essere la mia serie all'interno del progetto. se si dovesse riprendere l'idea ovviamente rifarei tutto, ma ora ve lo linko, più per una questione terapeutica che per il valore intrinseco del fumetto.
scusate ancora baloons e lettering (orribili, ma erano provvisori) e la mancanza dei grigi (che avrei messo in un secondo momento).

per leggere, insomma, dovete cliccare QUI.

venerdì 13 settembre 2013

sempre l'issuu

quindi sto continuando a postare roba su issuu.com, per ora tutte cose relative a giunior, che stanno per finire.

oltre al fumetto sul baby control, ho inserito le due versioni di quello dell'arrivo a casa: quella pubblicata su 12/24/36 e una versione (spoglia perché nelle intenzioni doveva essere colorata) pensata per il formato tablet/smartphone. perché mesi fa si pensava, insieme a un autore piuttosto importante che si era offerto d'aiutarmi, di fare una serie web della cosa. ovviamente non se ne fece nulla, non so nemmeno bene perché, se ho sostanzialmente smesso di fare cose è anche per questo (e per il progetto top secret di cui blateravo mesi fa, pure quello andatosene a fare in culo alla prima curva).

bene, tanto ottimismo e gioia di vivere a voi

sabato 7 settembre 2013

socialità


visto che non faccio un cazzo, apro nuovi canali per fumetti vecchi.
ora sono anche qui, http://issuu.com/moltitudo
se volete diffondere ciò che mano a mano ci metterò sopra (chissà cosa e chissà per quanto, ma vabbè) dovrebbe essere più comodo e d'impatto.
insomma, gratificate il mio ego se volete, vedi mai che mi decido a far qualcosa di nuovo.

venerdì 28 giugno 2013

sui muri di Cortázar


E quindi poco dopo lo scorso post, blogdispiccioli (che dovreste seguire a prescindere per la qualità e la varietà degli articoli) mi chiede di fare un paio di ritratti di Julio Cortázar per una missione folle e bellissima in occasione del 50° anniversario della pubblicazione di Rayuela che cade proprio oggi 28 giugno 2013.


Vinco momentaneamente le resistenze del periodo e, in qualche modo li faccio.
I disegni sono quello sopra e questo sotto:


Il risultato finale lo potete vedere in questo bel post. E devo dire che è emozionante vedere appesi ai muri, dopo tanti anni, dei propri disegni. Tanto più a Paris.

Infine, per chi cinguetta, il following di @blogdispiccioli è obbligatorio, vista anche la gran musica che spaccia.

martedì 21 maggio 2013

ciao ciao con la manina

avrete notato la latitanza, credo.
inizialmente era dettata da molti impegni che non volevo svelare. diversi progetti che, uno dopo l'altro, sono caduti spinti da chissà quale forza d'inerzia.
ho detto inerzia? forse era meglio scrivere "inedia".
ora come ora non ho tempo, voglia, forze per imbarcarmi in alcunchè. non so se la cosa sia definitiva o meno.
come diceva la mia guida spirituale, "life's a rollercoaster", quindi magari fra tre settimane son di nuovo qui a disegnare cazzate.
tuttavia, per ora,

martedì 26 febbraio 2013

NoReport - BilBOlBul

Tornato da Bologna. Tormenta di neve. Poche (ma belle, devo dire) mostre. Organizzazione della sala Borsa estremamente deludente.
Tuttavia almeno è andata bene la presentazione del volume 12/24/36 (che da oggi puoi acquistare a soli 10 euri più spese di spedizione! Con tanto di dedica!) e ho rivisto tutti i sodali fopponi (alcuni, immagino, per l'ultima volta o quasi...)

Comunque, al momento non ho molta intenzione di spendere parole sull'evento: poco tempo e consueta sensazione di vuoto postorgasmico. Anche se di orgasmico c'è stato ben poco.

Contentatevi di questo unico disegno, fatto su un prestigioso regionale trenitalia (solo 3 ore per la tratta Milano-Bologna). E' un francescano. Enormissimo.




A presto.

martedì 12 febbraio 2013

12/24/36 a BilBolBul - Official

INVITO

12/24/36 - Reality Draws

Presentazione del volume + mostra di tavole a fumetti
venerdì 22.02.2013
ore 19.00 @Dans la Rue, Via Avesella 5a, Bologna



Venti autori per venti fumetti: da un 'esperienza condivisa quasi per fatalità, un nocciolo di giovani artisti si è unito in collettivo e ha autoprodotto una raccolta di fumetti di realtà.

Giugno 2012: durante il workshop Reality Draws tenutosi al Centro Fumetto Andrea Pazienza nella torrida Cremona, 20 artisti seguono un laboratorio sul fumetto di realtà. Come Raymond Queneau in Esercizi di Stile o gli allievi di Comunicazione di Umberto Eco in Povero Pinocchio, in seguito ad un esercizio proposto dalla "maestra fumettista" Sara Colaone i partecipanti al workshop si sono cimentati in un lavoro di fantasia applicata al reale: creare una storia di 4 tavole partendo da una foto personale.

Coordinati dai suggerimenti grafici di Alessandro Baronciani - altro esperto "maestro fumettista" del workshop - nasce così questo libro, la cui copertina vuole evidenziare la dimensione personale delle storie e soprattutto l'aspetto di progetto collettivo. Una semplice scacchiera composta dai nostri autoritratti, da vignette di nostri fumetti e dalle fotografie, sui cui rimane un adesivo enigmatico con titolo dell'opera e i nostri nomi.


Un titolo criptico, "12/24/36": una sequenza di numeri che a prima vista sembra una data. Ma a scartabellare nella memoria si evince invece il rimando agli scatti dei rullini: come la pellicola fotografica ci riporta con saudade a un capitolo chiuso del nostro passato, anche le storie di 12/24/36-Reality Draws parlano di memorie accantonate.

E forse risulta anche sufficientemente naturale capire come si sia approdati a questa dimensione introspettiva: ogni storia, essendo legata a foto famigliari parla alla fine di fatti o ricordi personali, donando all'opera un sapore intimista, quasi voyeuristico, di intimità rubata.

Autori del libro e in mostra: matteo anselmo/michele benincasa/fabio bonetti/brochendors brothers/valentina capobianco/vincenzo cardona albini/paolo cattaneo/luigi filippelli/massimo fratini/nicola gobbi/elena guidolin/lisa lazzaretti/massimiliano marianni/agata matteucci/giacomo rinaldi/massimo salzmann/giorgio scaffazzillo/albano scevola/serena schinaia/antonio vinci
Dove: Dans la Rue, Via Avesella 5a, Bologna

Data presentazione del volume+vernissage: venerdì 22 febbraio, ore 19.00

Descrizione della mostra: presentazione del volume ed esposizione di una tavola selezionata + foto per ognuno dei 20 fumetti presenti nel volume, corredate dalla relativa descrizione della storia che li ha ispirati.

Presenta Elettra Stamboulis (Associazione Mirada), assieme ai curatori delle prefazioni del libro Michele Ginevra (Centro Fumetto Andrea Pazienza), Alessandro Baronciani (fumettista), Sara Colaone (fumettista)


lunedì 4 febbraio 2013

BILBOLBUL 2013!

Ciao a tutti,
scusate la latitanza, sono impegnato in altro progetto che a breve vedrete in tutto il suo splendore, ma non qui.
Pronti a seguire un altro incredibile blog?

Nel frattempo, se capitaste a Bologna il 22 febbraio, che c'è il BilBolBul, potreste assistere a una presentazione in cui i relatori saranno più del pubblico (dato che saremo almeno 20!), in quanto c'è la presentazione del volume collettivo "12/24/36" realizzato da quella fucina foppona creata grazie al progetto RealityDraws.

QUI il calendario ufficiale di BilBolBul.

Noi saremo al Dans La Rue di Bologna a partire dalle ore 19:00.

Non perdere l'occasione di berti una o più birre con me e altri autori che un giorno potrai dire ai nipoti di aver conosciuto!

A presto con altri aggiornamenti.

martedì 15 gennaio 2013

Creatività, twitter e divani


E così domenica notte, dopo lavoro, son troppo stanco per mettermi a disegnare o far qualcosa di produttivo.
ne approfitto per ascoltare dall'inizio (è la prima volta) Twittamidinotte.
A proposito, vi consiglio - se avete twitter - di seguirli anche voi, dato che sono simpatici, belli e hanno anche una discreta selezione musicale.
Comunque, mi sdraio sul divano e seguo il programma. Il tema era la "creatività". Sotto diversi aspetti i commenti sotto hashtag #twittamidinottecreative sembravano una gara di originalità&simpatia.
al che mi son detto: delle due l'una, o twitter è il più grosso coacervo di menti che il paese produca (e la presenza costante nei Trend Topics di roba tipo "#CuttingForBieber" o "#proudoftizianoferro" mi porta ad escludere tale opzione), oppure



Chissà.

(comunque: sì, sto di nuovo lasciando languire il blog. cause di forza magiore; forse un giorno capirete.)

martedì 1 gennaio 2013

...e un simpaticisssimo 2013!

bene, è il nuovo anno e deve cominciare all'insegna della simpaticissimeria e dell'arguta battuta al fulmicotone.

dunque:
COSA CHIEDE UNO ZOMBIE NUOVO IN CITTA'?


ahahahahahahah!
mamma mia che simpatia.

forse sarebbe stato meglio ubriacarsi fino a perdere i sensi, eh?

mercoledì 26 dicembre 2012

regalo non natalizio

abbuffati?
bravi.
scartato regali?
bravi.
questo non è da scartare ma, se vi piace, da condividere.


chi coglie la citazione della vignetta centrale - non zappa, l'altro - ha vinto della stima aggiuntiva.

ah, il lettering è provvisorio, ovviamente.

venerdì 14 dicembre 2012

da un futuro in costruzione

un passato alternativo...



un progetto che sta acquisendo forma nell'utero condiviso di diverse menti e mani


magari, nel tempo, anche altro arriverà.

lunedì 3 dicembre 2012

indovina chi - 5


"ALLA FACCIA DI CHI DICE CHE SON DALLA PARTE DI BERLUSCONI, GUARDATE COME HO PERSO BENE! ORA IL DUBBIO E' PER BERSANI: SE DOVESSE VINCERE ALLE POLITICHE SARA' CERTO CHE NON E' DI SINISTRA.














CERTO CHE SIETE STRONZI, PERO'."